Acqua & Sport. Siamo sicuri di non sbagliare?

Ma l’acqua a che serve?

Parlando con l’appassionato di sport che va in palestra o con l’atleta di elite che punta ai Mondiali una cosa li accumuna: non sanno di quanta acqua hanno bisogno.

Come è possibile?

L’acqua si ritiene un elemento che, in un modo o nell’altro, siamo destinati a perdere con l’attività fisica, quindi non ci diamo più di tanta importanza, soprattutto alla quantità.
Ed invece la quantità fa la più grande differenza della vostra storia di atleta!

Di quanta acqua abbiamo bisogno?

Il corpo umano è composto in larga parte di acqua, oltre il 70%.
Anche le Ossa che sembrerebbero assolutamente prive di questo elemento ne contengono circa il 30%. Una parte di questa acqua è negli organi, nel plasma, all’interno ed all’esterno della cellula.

Cosa succede quando facciamo attività fisica?

L’acqua si perde sempre, non solo nel Deserto!

Perdiamo acqua, tanta. Davvero tantissima per alcuni.
Dalle evidenze scientifiche si è visto che il consumo “orario” di acqua è compreso tra i 0,5 litri ed i 2 litri, ripetiamo, ogni ora.

La media della popolazione perde quindi ben oltre 1 litro di acqua ogni ora, significa che un ora e mezza di corsa sul lungomare o al parco, così come una pedalata in montagna ma anche un ora in piscina o in palestra… ci fa perdere quasi 2 litri di acqua.



Altri 250 video come questo?


Ma io non ho sete!

E questo è il problema più comune, ma anche il più grave.
Il problema è che i nostri recettori man mano che diventiamo “grandi” sono meno efficaci nel segnalarci che siamo in “riserva di acqua”. Un bambino corre dalla mamma non appena ha sete, una persona adulta completamente disidratata se gli offrite acqua risponderà gentilmente “no grazie, sto bene”.
Ed invece dovete bere, sempre. Almeno un litro ogni ora di attività fisica (meglio anche nell’ora precedente) ed almeno 1 litro per ogni 1000 kcal di alimentazione giornaliera.
Troppo? no, vitale.
[mailmunch-form id=”549922″]

Una bottiglietta d’acqua e via?

Una bottiglietta d’acqua non basta!

Purtroppo no. L’acqua è un “solvente” che nel suo percorso verso l’esterno del corpo, per espirazione o sudorazione o urinazione, si porta con se anche i sali minerali, fondamentali per la vita, e per la nostra energia.

Quindi prepararsi una bottiglia di due litri di acqua, anche del rubinetto, aggiungere un cucchiaino di sale e spremere un limone. Questa è la vostra bevanda, iper energetica, al costo di 5 centesimi e siete pronti a ripartire!
Se volete anche altri informazioni seguite la pagina FIT for Dummies di Michele Spreghini su facebook.

Ma nel mentre…

Inizia da oggi a reintegrare acqua e sali minerali!
Devi sapere che basta avvicinarsi al 2% di disidratazione (cioè circa 1,5 litri per una persona di 80kg!) per decrementare fortemente la performance, aumentare il battito cardiaco, sentire più fatica, recuperare più lentamente e… compromettere la propria salute.


TI POSSO AIUTARE?

Scopri tutto quello che possiamo fare insieme, centinaia di video e consigli gratuiti, decine di corsi approfonditi a vario livello di competenza e difficoltà: dagli amatori del Fitness e dello Sport, ai professionisti della materia.
Scopri come rimanere in contatto con me! CLICCA QUI

Questo argomento ti piace? Puoi approfondirlo da “esperto”!


SOLLEVA L'ASTICELLA
Allenamento, Idratazione, frequenza cardiaca, zone, recuperi e tanto altro sono inclusi in TRAINING EXPERT i nostri percorsi dove DAVVERO puoi sollevare l’asticella delle tue competenze. Tutte basate su evidenze scientifiche.