fbpx

Aumentare la Forza senza Ipertrofia?

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email
IN QUESTO ARTICOLO:
fb_forza

LA FORZA E' NEI MUSCOLI PIU' GROSSI? Effettivamente l'aumentata sezione trasversa del muscolo, ovvero l'ipertrofia, è senza dubbio uno dei fattori che riguarda la forza. Ma non è l'unico, anzi....

Allenare la Forza senza aumentare l’Ipertrofia?

Se dovessimo chiedere ad un bambino chi è più forte tra due persone e lui ovviamente ci direbbe quello che hai i muscoli più grossi perché ma perché noi siamo stati abituati fin da piccoli con “Braccio di Ferro” – o almeno la generazione di chi scrive… –  dove lo stereotipo della persona forte era legata a quella con i muscoli più grossi.

Su YouTube oltre 500 video

Chi ha più forza ha i muscoli più grossi?

Effettivamente l’aumentata sezione trasversa del muscolo, ovvero l’ipertrofia, è senza dubbio uno dei fattori che riguarda la forza. Però ne mancano almeno altri 13 che non hanno tanto a che vedere con l’ipertrofia e riguardano ad esempio la densità delle fibre muscolari, la capacità del muscolo di potersi contrarre e decontrarre con alta coordinazione intra ed extra muscolare e anche la capacità di poter coordinare una sequenza di attivazione con altri gruppi muscolari.
Nello Sport la Forza è infatti una espressione complessa che viene valutata nel gesto tecnico finale e non solamente nella contrazione di un singolo muscolo.

Relazione tra forza e potenza

Sezione trasversa del muscolo

Densità di fibre muscolari

Numero di fibre muscolari contratte
simultaneamente

Tasso di contrazione delle fibre muscolari

Efficienza di sincronizzazione delle fibre

Velocità di conduzione delle fibre
nervose.

Grado di inibizione delle fibre muscolari
che non contribuiscono al movimento

Percentuale di fibre muscolari non attive

Soglia di eccitazione delle fibre nervose

Efficienza della leva meccanica attraverso
l’articolazione

Lunghezza iniziale delle fibre muscolari
prima della contrazione

Quantità di substrati energetici
disponibili

Vuoi iniziare con un
Webinar gratuito?

PORTA I TUOI RISULTATI AD UN LIVELLO PIU’ ALTO

La Forza ed il suo allenamento. Dallo schema riportato risulta chiaro che la Forza si deve allenare, in funzione del gesto sportivo (è diverso nel BodyBuilding), seguendo l’allenamento di numerose variabili.
Si vede quindi come per aumentare la Forza dobbiamo considerare numerosi parametri che sono legati ad altri aspetti che non riguardano esclusivamente l’ipertrofia, quindi quando si allena la forza bisogna anche stabilire l’obiettivo in termini di performance che vogliamo ottenere.
Non tutti gli sport, ad esempio, hanno vantaggi ad avere atleti con dei muscoli molto grandi ed ipertrofici perché, vedi il caso del Nuoto o del Triathlon, è fondamentale avere un corpo che non opponga resistenza all’avanzamento, mantenendo una grande efficenza in termini di potenza.

Puntare a vincere, puntare alla Potenza.

Avere chiaro il concetto che si possono migliorare altre componenti che sviluppano la forza senza focalizzarsi sulla sola ipertrofia è quindi fondamentale quando studiamo i processi e i metodi di allenamento per la forza di un atleta impegnato in competizioni sportive agonistiche.

Un allenatore o un preparatore, ma anche un personal traier, dovrà quindi a valutare quale sia la reale esigenza del singolo sport e del singolo atleta perché la capacità di generare forza arriva da tantissimi aspetti e nella grafica ne abbiamo indicati almeno 13 ed a volte almeno 12 non sono così scontati.

FORMAZIONE CONTINUA

Scopri tutti i miei corsi online Solo qualità, senza compromessi.
Ora in PROMO a soli 9€/mese e stacchi quando vuoi

0 +
Moduli Audio,Video, Slide
0 +
Corsi Attivati
Gian Mario Migliaccio

Gian Mario Migliaccio

Dottore di Ricerca (Ph.D) - Sport Scientist, Biologo nutrizionista. Ricercatore indipendente presente come autore su Pubmed con oltre 30 studi internazionali - Abilitato Professore Universitario ASN 2016

Commenta