La memoria muscolare esiste?

I voti ricevuti
[Totale: 10 Average: 2.5]

La memoria muscolare esiste?

Una modifica nel DNA potrebbe “ricordare” la memoria muscolare o l’ipertofia del muscolo costruita negli allenamenti del passato
Ciao a tutti da Gian Mario Migliaccio per queste “pillole di ricerca” della Sport Science Academy, il mio gruppo di professionisti “evidence-based”

Oggi parliamo ipertrofia e memoria muscolare, tuttavia è un argomento che suscita sempre pareri contrastanti e diverse opinioni.
Prima di tutto precisiamo che parleremo di una review scientifica, e non di una nostra opinione, uscita recentemente su Scientific Reports, una rivista di Nature, pubblicata nel gennaio 2018 e già dal titolo le cose si fanno interessanti:

Human Skeletal Muscle Possesses an Epigenetic Memory of Hypertrophy

Mettere massa muscolare, e non perderla?

Ovvero il muscolo possiede una memoria di crescita che modifica il gene specifico a livello di DNA umano.
Decisamente importante nel campo dell’allenamento sportivo poichè anche se nel passato si “ipotizzava” qualcosa del genere, ad oggi si ha una maggiore certezza e la modifica avviene a livello del DNA e quindi il valore è più elevato.
Sono stati analizzati 850000 siti di marcatori del DNA umano e quindi sì visto che  dopo periodi prolungati di allenamento gli adattamenti cronici forniscono al Gene la capacità di accendersi e spegnersi con una sorta di “passaggio facilitato” verso la forma muscolare precedente, ovvero con una memoria muscolare.
Questo aspetto porta un grande vantaggio, tuttavia è necessario soffermarsi su questo quando dopo periodi, anche prolungati, di disallenamento si vuole ritornare ai livelli precedenti.

Accedi ai canali AUDIO della Sport Science Academy dove troverai sempre le pillole in anteprima



La crescita muscolare, si ricorda?

Per un atleta che dopo 30 anni 40 anni ritorna a fare attività fisica sarà quindi più facile far ritornare il muscolo “nelle forme” precedenti proprio grazie a questa attivazione genetica.
Capita invece che negli “Over” si sottovaluti l’allenamento della forza favorendo quello di resistenza ed invece si dovrebbe fare l’inverso, o almeno pari dignità.

La memoria muscolare è fondamentale nell’età adulta


[mailmunch-form id=”549922″]

Cosa ci portiamo a casa da questa ricerca?
Vari elementi, alcuni definitivi. Da una parte che è sempre più importante avviare l’attività fisica fin dai primi anni di vita e poi che in ogni momento si può iniziare, o riniziare. Il muscolo potrà tornare in gran parte alle sue condizioni del passato grazie ad una sorta di memoria muscolare trascritta nel DNA.

Grazie, ti aspetto nei miei canali social:


TI POSSO AIUTARE?


Scopri come rimanere in contatto con me! CLICCA QUI

Questo argomento ti piace? Puoi approfondirlo da “esperto”!


SOLLEVA L'ASTICELLA
Riscaldamento, stretching, carico, recuperi e tanto altro sono inclusi in TRAINING EXPERT i nostri percorsi dove DAVVERO puoi sollevare l’asticella delle tue competenze. Tutte basate su evidenze scientifiche.


Comments